Come funziona il Registro Recupero Rifiuti?

Tutte le informazioni per censire anche il tuo impianto

Ti piacerebbe far censire anche il tuo impianto di recupero e/o di smaltimento rifiuti all’interno del Registro Recupero Rifiuti, così da essere trovato da tutti gli operatori, come produttori, trasportatori e impianti di solo stoccaggio, che cercano gli impianti di recupero/smaltimento per conferire i rifiuti identificati dal Codice Europeo dei Rifiuti?

Di seguito trovi tutte le informazioni riguardanti il funzionamento del Registro Recupero Rifiuti.

1. Inserimento

Per poter censire anche il tuo impianto all’interno del Registro Recupero Rifiuti, devi collegarti alla pagina inserimento impianto.

A questo punto dovrai compilare il modulo in 4 passaggi:

  1. Inserire le informazioni di contatto dell’impianto.
  2. Inserire l’indirizzo dell’impianto.
  3. Inserire l’autorizzazione dell’impianto e autorizzare l’informativa sulla privacy.
  4. Procedere con il pagamento.

Una volta completati questi 4 passaggi, un responsabile di Registro Recupero Rifiuti prenderà in carico il tuo inserimento. Quindi provvederà a verificare l’esattezza delle informazioni inserite e a pubblicare la tua pagina che sarà visibile e ricercabile da tutti gli operatori del settore.

L’impianto verrà pubblicato (se tutte le informazioni sono corrette) entro 3 giorni lavorativi dall’inserimento.

2. Tariffa inserimento/modifica

Registro Recupero Rifiuti prevede una tariffa per l’inserimento e una tariffa per eventuali modifiche ai codici CER o alle informazioni dell’impianto.

Tariffa inserimento

Per inserire un impianto di recupero/smaltimento, è prevista una tariffa annuale di 150,00€* (non rimborsabile una volta inserito l’impianto).

*PROMOZIONE

Per i primi 150 impianti inseriti sono previste delle promozioni per il primo anno.

  • primi 50 impianti inseriti: tariffa gratuita per il primo anno;
  • dal 51 al 100 impianto inserito: tariffa promozionale di 50€ per il primo anno;
  • dal 101 al 150 impianto inserito: tariffa promozionale di 100€ per il primo anno.

Tariffa modifica

Qualora si abbia la necessità di modificare delle informazioni riguardanti l’impianto, come per esempio aggiunta/rimozione codici CER, ecc. è prevista una tariffa per comunicazione di modifica di 75,00€.

Per richiedere la modifica basta inviare una email a info@registrorecuperorifiuti.it, oppure compilare il modulo presente nella pagina contatti.

Le modifiche verranno apportate entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta.

3. Tariffa rinnovo

Dopo i primi 12 mesi dall’inserimento dell’impianto, è prevista una tariffa per il rinnovo annuale.

Tale tariffa di rinnovo è pari a 150,00€/anno, indipendentemente se l’impianto ha usufruito della promozione iniziale.

A 15 giorni dalla scadenza del rinnovo, l’azienda riceverà una comunicazione che ricorderà la scadenza del pagamento al fine del rinnovo annuale.

Esempio 1: se un’azienda inserisce un nuovo impianto:

  • verserà una tariffa di 150,00€ al Registro Recupero Rifiuti,
  • a 12 mesi dall’inserimento, dovrà versare la tariffa di rinnovo (150,00€) per mantenere registrato il proprio impianto all’interno del sito per ulteriori 12 mesi.

Esempio 2: nell’arco dei primi 12 mesi, l’azienda deve rimuovere un codice CER e aggiungerne altri due:

  • se comunica le modifiche con un’unica comunicazione, pagherà la tariffa prevista per la modifica, ovvero 75,00€.
  • Se comunica la prima modifica a giugno e la secondo a distanza di una o più settimane, pagherà 2 tariffe previste per le modifiche, ovvero 75,00€ + 75,00€ (150,00€).